Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

Green Pea è il primo Green Retail Park al mondo dedicato al tema del rispetto. Un grande luogo dove i prodotti, creati in armonia con la terra, l’aria, l’acqua e le persone, non sono un dovere ma diventano un piacere.

Il Building Green Pea a Torino

Manifesto

from duty to beauty

  • che sia possibile salvare, allungare, migliorare la vita umana sul nostro pianeta. Dipende da noi, ogni singolo umano. Occorre modificare il nostro rapporto con la terra, l’aria e l’acqua, e migliorare le relazioni con tutti gli esseri viventi: umani, animali e vegetali... in una parola un nuovo rapporto con la Natura. Occorre incamminarsi verso il senso del rispetto e dell’armonia.
  • che, per raggiungere rapidamente questo obiettivo, bisogna trasferire il valore del rispetto dal senso del dovere a quello del piacere. Occorre che le persone si adoperino per ridurre e differenziare i rifiuti di ogni genere, e che utilizzino fonti energetiche rinnovabili. Non solo per sentirsi migliori ma anche per apparire migliori, piacevoli, più stimate. In 4 parole: “from duty to beauty”.
  • che si chiama “Società dei Consumi”, basato sul lavoro destinato a produrre beni (prodotti e servizi) da consumare, pensiamo che sia necessario costruire un nuovo modello di consumo: fondato su prodotti costruiti nel rispetto della Natura, consumati in un tempo lungo e che, alla fine del proprio ciclo di funzionalità, possano essere facilmente riciclati.
  • nel mondo del cibo, con il modello EATALY, Green Pea intende occuparsi degli altri mercati: i beni che costituiscono la parte più corposa delle nostre attività di consumo: l’energia, il movimento, vestirsi, la casa e il tempo libero. Intendiamo dimostrare che è possibile, da subito, acquistare prodotti e servizi di grande qualità e bellezza, costruiti in armonia con la Natura e funzionali ad una forma di utilizzo responsabile.
  • e apparati per crearla, che non concorrano al riscaldamento e all’inquinamento del pianeta. L’Italia possiede in abbondanza acqua che scorre, vento che soffia e sole che riscalda. Saranno queste le fonti su cui ci concentreremo. Il nostro inguaribile obiettivo sarà: energia rinnovabile in ogni casa, in ogni fabbrica, in ogni ufficio... in ogni luogo di esistenza umana.
  • a una, due, tre, quattro o più ruote. Saranno belle, sicure e piacevoli da utilizzare. Saranno italiane, ma soprattutto saranno equipaggiate da propulsori alimentati da fonti energetiche pulite, che non creino danni all’ambiente.
  • calzature, borse e accessori di grande qualità e bellezza, costruiti con materiali (nuovi o riciclati) nati in armonia con la Natura. Se cotone: organico e Ogm free. Se materiali di origine animale: da allevamenti di rispetto tracciati e certificati. Se materiali di sintesi: creati con prodotti buttati (da altri) e riciclati (da noi). Colorati con tecniche che non procurino danno, o il minor danno possibile, alla Natura. Componente fondamentale della nostra idea di sostenibilità è la lunga durata e la possibilità di riuso o di riciclo a fine vita. Avremo produttori che già rispondono per il 100% a questo profilo e altri che hanno incominciato il percorso con ottimi risultati, essendosi dati l’obiettivo, almeno per i prodotti in vendita presso Green Pea, del massimo livello di sostenibilità possibile. Ogni produttore esporrà la descrizione del proprio disciplinare di fabbrica.
  • accessori, corpi illuminanti e altri oggetti per la casa di grande qualità e alto design. Zero formaldeide, legni da boschi abilitati alla deforestazione e certificati, metalli e vetro creati con il maggior scrupolo possibile, plastiche biodegradabili o riciclabili a fine vita. Per ogni mobile venduto pianteremo un nuovo albero. Componente fondamentale della nostra idea di sostenibilità è la lunga durata e la possibilità di riuso o di riciclo a fine vita. Avremo produttori che già rispondono per il 100% a questo profilo e altri che hanno incominciato il percorso con ottimi risultati, essendosi dati l’obiettivo, almeno per i prodotti in vendita presso Green Pea del massimo livello di sostenibilità possibile. Ogni produttore esporrà la descrizione del proprio disciplinare di fabbrica.
  • il “Otium Pea Club”. Costituirà un elemento identitario per Green Pea: consiste in vari e ampi spazi dove fermarsi a pensare, parlare, degustare, avere cura del proprio corpo, divertirsi, leggere, imparare, progettare ... oppure far niente. Con libertà assoluta da parte dei singoli di decidere come spendere il proprio tempo all’interno del Club. L’ozio può essere creativo, Green Pea intende dimostrarlo, ma senza nessun obbligo. Leggerezza!
  • interattivo di produttori che hanno in comune il valore del rispetto per la Natura, ma nello stesso tempo tesi a costruire prodotti belli e bellissimi, duraturi e imperituri, nonché molto personali e in linea con i principi di bellezza e originalità del Made in Italy di primo livello. Orgogliosi della propria distinta identità e del successo ottenuto ma, non di meno, ansiosi di crescere e migliorare, anche scambiandosi idee con gli altri produttori di Green Pea. Questo gruppo costituirà una forza straordinaria che ci verrà richiesta dal mondo e che, dopo una felice esperienza a Torino, sarà offerta al mondo: il “Producers PeaClub”.
  • ma ci rendiamo disponibili a coinvolgere anche compagnie straniere, solo se talmente originali e in linea con i nostri principi ... da meritarselo. Per lo stesso motivo intendiamo accettare società che a volte non producono il 100% in Italia, ma lo fanno con dimostrata diligenza sotto tutti i profili. L’Italia è un Paese piccolo ma con potenzialità di offerta al mondo infinite. Utilizzare altri suoli e persone di altre nazionalità per produrre le nostre specialità può rappresentare un’opportunità se ogni azione viene svolta con profondo senso del rispetto. Tutto questo sarà dichiarato in verità e onestà. Il concetto di filiera raccontata costituisce il nucleo del nostro formato.

GP Community

Entra nella GP Community per essere sempre aggiornato sul mondo Green Pea